SAMACHI TRE CIVETTE SUL COMO'

SAMACHI TRE CIVETTE SUL COMO'
SAMACHI 3 CIVETTE SUL COMO'

SAMACHI

SAMACHI

♡

SAN FRANCESCO

se lavori con le mani sei un operaio, se lavori con le mani e la mente sei un artigiano, se lavori con le mani la mente e il cuore sei un artista.

Lettori fissi

☆

SCRIVIMI

SCRIVIMI
medrimarina@gmail.com

sabato 20 maggio 2017

LA PERLA DELL' ADRIATICO

I luoghi della nostra infanzia ci rimangono dentro, sono potenti e incisivi , si imprimono nella nostra memoria  con i loro colori , suoni , odori e non ci lasciano più. Quando ero piccola le nostre vacanze erano al mare di Cesenatico , sole, mare e giochi  sulla sabbia . Qualche  giorno  fa con mio marito abbiamo  passeggiato nel piccolo porto di Cesenatico,  pranzato in un ristorantino a base di pesce , sorseggiato   buon vino ,con conseguente  frivolezza  e  leggiadria. Come per incanto sono riaffiorati un sacco di ricordi piacevoli e un po' lontani, come il mercato del pesce, il suono delle barche, il volo dei gabbiani , l'odore penetrante di salsedine , il vociare nelle viuzze , il richiamo del faro  e  l'allegria dell'estate  che risveglia la riviera. Cesenatico  è  cambiata direi ringiovanita , ora ci sono  tanti localini trandy,  b&b e pensioncine molto carine , si è  modernizzata conservando il suo aspetto un po' retro' che io adoro!!!














domenica 18 dicembre 2016

È NATALE

È Natale la neve scende piano piano , senza fare alcun rumore .
E' Natale scende scende babbo natale , porta i regali ai bambini buoni .
E' Natale nelle case si addobba l ' albero per un natale sempre speciale .
E' Natale si va in chiesa per aspettare la nascita del signore da poter amare .




Inizio questo post di natale con la poesia  scritta  dalla mia  dolce  Chiara . Quando in una casa ci sono bambini il natale e' sicuramente piu' magico , la preparazione , gli addobbi ,  l' attesa  creano un' atmosfera davvero unica.  Dopo la frenesia dei giorni che anticipano la nascita di Gesu' , arriva il grande giorno e finalmente si puo' rallentare , riposare , godere  del calore della famiglia e degli affetti .

venerdì 29 luglio 2016

WORK IN PROGRESS

                   



                                                                      Ottobre 2016




 

sabato 2 luglio 2016

MY SECRET GARDEN


Il giardino segreto e' il titolo del noto romanzo di F.H.Burnett. Ho letto questo libro durante un viaggio in Inghilterra , in buona compagnia , con un bagaglio di buoni propositi e tanta spensieratezza .Quando parto per le vacanze mi piace leggere un buon libro che racconta della terra che sto visitando , le due cose si fondono e il riscontro visivo e' di notevole impatto. Nel mio immaginario il giardino e' un po' come quello del libro , un posto tranquillo,un po' magico che in primavera rifiorisce come le persone . Un giardino dove raccogliere idee e pensieri , fondersi con la natura e ritrovare la pace interiore . Tutti dovremmo avere un angolo di paradiso da coltivare e assaporare...fa bene all ' anima , lo garantisco .

giovedì 26 maggio 2016

IL BAULE DELLA NONNA

Questo  post è  per i miei nonni materni , Amleto e Tina , nati nel 1902 lui e nel 1913 lei . Ho un buon ricordo di loro , mi volevano bene , quel bene gratuito che spesso manca tra gli affetti . Il nonno era molto tenero con me , premuroso e giocherellone . In giardino lui ci faceva l' orto perché  diceva che coi fiori non si sfama la famiglia... aveva vissuto la guerra , come dargli torto . La nonna piu' seria dal carattere forte , faceva sentire le sue ragioni , poche cose la spaventavano . Tra loro litigavano spesso , erano buffi dinnanzi ai miei occhi di bambina . Il giovedi ' andavano al mercato con un carretto spinto da una bici , vendevano  filati , pizzi biancheria , cerniere ... io mi divertivo a imitarli , tante volte di nascosto andavo a giocare e fare scompiglio tra tutte quelle belle cose colorate , affondavo le mani tra i bottoni  , ricordo ancora il suono e gli odori .

La nonna mi ha insegnato a lavorare all ' uncinetto  e a tessere con un telaio manuale appartenuto alla sua famiglia . Si comincia col preparare la trama e l' ordito poi con immensa pazienza si tesse un filo alla volta ... custodisco il tutto molto gelosamente !!! Mi piace tutto quello che rimanda all' antico , arti fatte con minuziosa precisione e amore perche' c' era solo un modo per fare le cose... farle bene . In casa ho diversi bauli segnati dagli anni  e sistemati dal mio maritino , aprirli  e' tornare a quei giorni passati , come una foto ingiallita che racconta le nostre origini .  Il profumo che ne esce e' ovviamente quello della lavanda , nei cassetti delle nostre nonne non mancava mai . Non c' era tutta la frenesia di oggi  , quando si cucinava , la pasta era fatta in casa e tirata a mattarello , condita e ripiena con quello che offriva la stagione . Il giorno di bucato richiedeva tempo perche' si lavava a mano , nella mastella con spazzola e grossi pezzi di sapone di marsiglia . Ricordo molto bene anche il rammendo degli abiti non piu' giovani perche' le cose rotte andavano  riparate non  gettate . Sicuramente si assaporavano maggiormente le quotidianita' ... l 'essenza del nostro vivere .


Grazie nonni 

GRAZIE PER LA VISITA

GRAZIE PER LA VISITA
torna a trovarmi